Approfondimenti domotica

Qual'è la differenza tra una abitazione tradizionale ed una con un sistema domotico?

ipad-idea-automazioniIn quella tradizionale, per ogni funzione che vogliamo eseguire, dobbiamo compiere un'azione come, ad esempio, premere un' interruttore per l'accensione della luce, il tasto di un telecomando per l'apertura della basculante o l'accensione dello stereo.

Dobbiamo compiere tante azioni per quante funzioni desideriamo.

Se nel tempo vogliamo variare una o più funzioni o aggiungerne delle nuove, talvolta dobbiamo eseguire delle modifiche sulla struttura stessa dell'abitazione anche con interventi invasivi.

Non c'e nemmeno possibilità di conoscere lo stato di una funzione se non siamo presenti nella zona dove essa e' eseguita fisicamente.

In un'abitazione con un Glossary Link sistema domotico c'e' chi per noi, si accerta che ogni funzione venga eseguita individualmente o contemporaneamente ad altre, nelle modalità da noi impartite e ci informa costantemente sullo stato delle funzioni stesse (es. lui accese , luci spente) ovunque noi siamo.

E' sufficiente impartirgli un'istruzione che, a sua volta ed in modo completamente automatico , eseguirà al posto nostro, una serie di azioni per attivare le funzioni desiderate.

Se vogliamo modificare una o più funzioni o aggiungerne altre, non e' necessario intervenire in modo invasivo sulla struttura della nostra abitazione.

Funzioni tipiche gestite da un sistema domotico?

Illuminazione: è possibile accendere, spegnere o dimmerizzare uno o più punti luce presenti in zone diverse della casa, con la sola pressione di un tasto o in modo completamente automatico.

Potranno accendersi solo se e' necessario, in funzione della quantità di luce ambientale, se c'è la presenza di qualcuno o a determinate ore .

Se si vuole, in poco tempo si possono cambiare le zone da illuminare, oppure aggiungerne o toglierne altre.

Climatizzazione/riscaldamento: le temperature possono essere regolate come si farebbe con un normale termostato, ma nel contempo possono variare in funzione di altre variabili come la presenza di persone nell'ambiente, uno Glossary Link scenario, a tempo o da remoto come ad esempio dall' ufficio.

Sicurezza: tramite sensori, in caso di allagamento, fughe di gas, incendio o presenza di monossido di carbonio e' possibile agire sulla chiusura delle mandate principali dell'acqua e gas limitando i danni ed avvisandoci in tempo reale sulla situazione.

Anti intrusione/tvcc: oltre ad assolvere il proprio compito la centrale antifurto, tramite diverse soluzioni personalizzabili può evidenziare la presenza di qualcuno nell'ambiente ed interagire con il sistema di illuminazione la quale nelle zone sotto allarme accenderà delle luci.

E' possibile a questo punto monitorare le zone di interesse tramite telecamere attraverso, ad esempio il nostro televisore, o addirittura da un cellulare evoluto.

Motorizzazioni: se ci sono delle tende, tapparelle, basculanti o cancelli, possiamo decidere di aprirle, chiuderle singolarmente o contemporaneamente da qualunque punto della casa o anche da remoto. Possono essere azionate anche automaticamente in funzione della luminosità ambientale, dell'ora della giornata, o far parte di un gruppo di azioni che vengono svolte in base alle nostre esigenze dette anche " Glossary Link scenari".

Gestione dei carichi: può essere importante per una famiglia poter decidere se alimentare le prese oppure no, per questioni di sicurezza come ad esempio se girano bambini piccoli per casa oppure se si e' deciso di acquistare una piantana e la si vuole mettere sotto il sistema di comando che gestisce l'accensione o lo spegnimento di altre luci .

Risparmio energetico: potrebbe essere interessante sapere che, prima di raggiungere il picco massimo di consumo energetico oltre la quale può scattare il contatore, e' possibile togliere alimentazione ai dispositivi presenti in casa come la lavatrice, il forno, la televisione ecc. secondo una priorità prescelta, e visualizzare in ogni momento quanta energia elettrica la nostra casa sta consumando.

Irrigazione: non c'e' bisogno di installare una centrale aggiuntiva per la gestione del sistema di irrigazione. l'irrigazione può essere tranquillamente controllato dal sistema domotico ed entrare in funzione secondo diverse modalità come la Glossary Link schedulazione, attraverso un Glossary Link orologio astronomico, da un pulsante dedicato di una tastiera o da un telecomando, oppure al consenso di un sensore umidità.

Audio e video: si può diffondere la propria traccia audio preferita in diverse zone della casa, regolarne il volume in ogni stanza, cambiare le fonti sonore ed avere sempre sott'occhio lo stato d'avanzamento della traccia. non e' più necessario l'utilizzo di diversi telecomandi per posizionarsi sul canale preferito o attivare il proprio sistema hometheater, lo stesso televisore può essere utilizzato come monitor per vedere se qualcuno sta suonando al citofono.

Scenari: e' possibile ricreare ambientazioni d'effetto per i nostri ospiti o per noi stessi quando rientriamo a casa come la regolazione automatica delle luci secondo il nostro piacere, la diffusione contemporanea dell'audio, e la regolazione della temperatura.

Oppure se dobbiamo uscire, con la sola pressione di un tasto, tutte le luci si spengono, i dispositivi audio e video pure, le tapparelle si abbassano, la temperatura si posiziona su valori più bassi ed entra in funzione l'antifurto.

Le combinazione sono infinite in funzione dei dispositivi che sono sotto il controllo e la supervisione del sistema domotico e quelle che sono le nostre preferenze.

Glossary Link Controllo e supervisione: in ogni momento possiamo decidere che cosa far fare al nostro sistema domotico ed essere sempre aggiornati sulla situazione.

Questo e' possibile attraverso tastiere, mediante le quali facciamo eseguire una o più funzioni.

Le stesse tramite dei suoni con melodie programmabili e/o visivamente con l'accensione, spegnimento o cambio di colore del led di ogni pulsante ci informano sullo stato di una situazione.

Allo stesso modo utilizzado dei Glossary Link pannelli sensibili al tocco, incassati a parete o da appoggio, possiamo eseguire le stesse funzioni col vantaggio che abbiamo una rappresentazione grafica personalizzata delle funzioni in esecuzione e degli stati.

In mobilità possiamo utilizzare il nostro cellulare oppure un pc dislocato in qualunque posto e connetterci al nostro sistema .

control4-domotica-bresciaQuali sono i vantaggi di un sistema domotico rispetto agli impianti tradizionali?

E' flessibile: se e' necessario effettuare delle modifiche nel tempo perché alcune funzioni non ci soddisfano più ,possiamo effettuarle tramite semplici interventi non invasivi ed in tempi rapidissimi, cosa non possibile su impianti tradizionali, ad esempio: se abbiamo assegnato ad un tasto la funzione di accensione/spegnimento o dimmerizzazione di alcuni punti luce e nel tempo decidiamo di voler assegnare a quello specifico tasto altri punti luce, aggiungerne di nuovi o toglierne, possiamo farlo con un intervento minimo senza effettuare spaccature.

E' duttile: nel tempo possiamo aggiungere nuove funzionalità al nostro sistema domotico o apporvi delle variazioni, previo opportune predisposizioni, sempre senza interventi invasivi, grazie alla scalabilità dell'impianto.

Scalabilità: il vantaggio consiste nel decidere come far crescere il nostro impianto aggiungendo sempre nuove funzionalità.

Questo comporta, nel breve, minor esborsi in termini economici e decidere in funzione del budget a disposizione che cosa aggiungere.

Confort: limitare la nostra iterazione con la casa allo stretto indispensabile per ottenere determinate funzionalità, può essere un vantaggio per chi ha problemi di mobilità ma anche per chi semplicemente vuol mettersi comodo dopo magari una lunga giornata di lavoro

Sicurezza: la possibilità di avere subito sott'occhio quello che sta accadendo in casa ed agire immediatamente, sempre se il sistema domotico non ha già provveduto.

Prestigio: ogni persona da un valore alla propria casa ed alle cose in essa contenute.

C'e' chi preferisce i pavimenti in marmo, chi i tappeti persiani, chi dà importanza al televisore, ecc.

Il prestigio dona appagamento soprattutto se sostenuto da riconoscimenti di terze persone.

Anche un impianto domotico trasmette questo messaggio perché oltre a colpirci personalmente colpisce anche chi entra nella nostra casa .

Questo non si riflette solo sull' aspetto emozionale ma anche su quello economico grazie al riconoscimento del valore aggiunto conferito alla casa che integra un sistema domotico.

Questo sito utilizza cookie per poter migliorare la vostra esperienza di navigazione. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo privacy policy.

Accetta i Cookie di questo Sito.

EU Cookie Directive Module Information